Tribunale di Larino: avviso di vendita di beni immobili

giovedì 25 novembre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Tribunale di Larino
Tribunale di Larino © TermoliOnLine

TRIBUNALE DI LARINO EREDITA’ GIACENTE N. 478/2019 V.G. AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI

Il sottoscritto Avv. Concetta Berardi, C.F.: BRRCCT74L71ZZ112K, con studio professionale in Termoli, via IV Novembre n.2 – P.E.C. avvconcettaberardi@cnfpec.it – quale curatore dell’eredità giacente n. 478/2019 V.G. del Tribunale di Larino, - visto il decreto di nomina del 24/04/2019 e successivo giuramento in data in data 21/05/2019; - vista l’autorizzazione all’istanza presentata dal curatore dell’eredità giacente al fine di procedere con la vendita dei beni immobili del de cuius. PONE IN VENDITA al miglior offerente i beni immobili della procedura, meglio descritti nella perizia di stima redatta dal Geom. Rossana Di Blasio da intendersi qui richiamata e trascritta.

Prezzo: LOTTO 1: Il prezzo base della vendita è fissato in Euro 8.250,00 , oltre imposte nella misura di legge ed ogni altro onere di trasferimento. LOTTO 2: Il prezzo base della vendita è fissato in Euro 3.000,00 , oltre imposte nella misura di legge ed ogni altro onere di trasferimento. Imposte da applicarsi alla vendita: Si precisa che gli immobili di cui al lotto oggetto di vendita, sono soggetti all’applicazione dell’imposta di registro e secondo quanto previsto dalle normative vigenti alla data del trasferimento (rogito notarile) ed alla tipologia di soggetto acquirente. Condizioni della vendita: 1.Le unità immobiliari saranno posta in vendita nella consistenza indicata nella allegata perizia di stima depositata agli atti della procedura, da intendersi qui integralmente richiamata e trascritta. La vendita, ove autorizzata, avverrà nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con esonero della procedura da ogni responsabilità per vizi e difetti. Sarà pertanto compito dell’offerente verificare lo stato dei beni; 2. L’esistenza di eventuali vizi o mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti o comunque non evidenziati in perizia, non potranno dare luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; 3. Restano a carico dell’aggiudicatario l’onere dell’asportazione e dello smaltimento di materiali che dovessero essere rinvenuti presso le unità immobiliari; 4. Tutte le spese e gli oneri di qualsivoglia natura inerenti e conseguenti la vendita saranno posti a carico dell’aggiudicatario, in particolare le eventuali spese per la cancellazione delle trascrizioni e iscrizioni ipotecarie gravanti sul bene; 5. Il pagamento del prezzo sopra indicato e degli oneri tributari, dedotta la cauzione versata, dovrà essere effettuato entro e non oltre la stipula del contratto definitivo concordata tra le parti; 6. In caso di mancato versamento del prezzo nel termine suddetto, la cauzione verrà incamerata dalla procedura.

Modalità di presentazione delle offerte: - Gli interessati dovranno far pervenire a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento presso lo studio del Curatore le offerte irrevocabili di acquisto in busta chiusa, con l’indicazione all’esterno della stessa, della dicitura “eredità giacente n. 478/2019” e dovranno contenere l’indicazione del prezzo offerto, che potrà essere pari o superiore ad Euro 8.250,00 (ottomiladuecentocinquanta) per il LOTTO n. 1) e ad Euro 3.000,00 (tremila) per il LOTTO n. 2); -Le offerte dovranno pervenire presso lo studio del Curatore Avv. Concetta Berardi, Via IV Novembre n. 2 – 86039 Termoli (CB); -La busta, oltre all’offerta dichiarata irrevocabile, dovrà contenere un assegno circolare non trasferibile intestato a “Eredità Giacente n. 478/2029”, di importo pari al 20% del prezzo offerto, a titolo di cauzione che verrà trattenuta dalla procedura ove l’aggiudicatario nei termini indicati non provveda al versamento del saldo del prezzo; -L’offerta formulata dovrà inoltre contenere le complete generalità dell’offerente, l’indicazione del codice fiscale o dell’eventuale partita iva e l’indicazione dei recapiti telefonici, nonché l’accettazione espressa di tutte le condizioni e i termini previsti nel presente avviso; in caso di offerte presentate da persone giuridiche, l’offerta dovrà essere effettuata dal legale rappresentante della società e dovrà essere allegata visura CCIA dalla quale si possa verificare la legittimazione dell’offerente a formulare la proposta; in caso di offerte presentate da un mandatario, dovrà essere presentata copia conforme del mandato conferito; in caso di offerta presentata in nome e per conto di un minore, dovrà essere allegata l’autorizzazione del Giudice Tutelare; -Le offerte sono irrevocabili. Le offerte saranno inefficaci e non verranno prese in considerazione se l’offerente non ha prestato la cauzione richiesta. Aggiudicazione tra gli offerenti: -L’offerta e l’assegno circolare dovranno pervenire presso lo studio del Curatore entro e non oltre le ore 12 del 10.01.2022; -Il giorno 11.01.2022 alle ore 15.30 si procederà all’apertura delle buste alla quale gli offerenti potranno presenziare per l’aggiudicazione; -I beni saranno aggiudicati al maggior offerente e in caso di offerte identiche, verrà indetta gara fra i pari offerenti, con rialzo minimo di Euro 500,00. -Nel caso in cui pervengano plurime offerte al medesimo prezzo e, per mancanza di adesioni, non si faccia luogo alla gara, gli immobili saranno aggiudicati all’offerente che per primo avrà depositato la busta;

-Ai concorrenti che non risulteranno aggiudicatari sarà restituita in via infruttifera la cauzione versata; -In caso di offerta unica e previo il rispetto di tutte le condizioni sopra descritte, il Curatore procederà all’aggiudicazione all’unico offerente; - Tutti gli oneri della vendita sono a carico dell’acquirente. -Qualora l’acquirente non dovesse presentarsi davanti al notaio per la stipula del rogito, il curatore incamererà la somma inizialmente versata come deposito cauzionale a titolo di penale, ai sensi dell’art. 1382 c.c., e si riterrà contemporaneamente sciolto da ogni vincolo per la vendita del bene. Ulteriori informazioni: I dati personali inviati dagli offerenti verranno trattati in conformità alle disposizioni del D. Lgs. 196/2003 e successive modifiche ed integrazioni. Il trattamento dei dati ha come unica finalità quella di consentire l’accertamento della idoneità dei soggetti a partecipare alla procedura nonché il corretto svolgimento della medesima. I beni immobili oggetto di vendita potranno essere visionati dagli interessati attraverso sopralluogo preventivamente concordato con il curatore, entro e non oltre il 03.12.2021, contattando i seguenti recapiti: tel. 347.1191426 mail: avvconcettaberardi@gmail.com Larino,

li 18.11.2021

Il curatore dell’eredità giacente Avv. Concetta Berardi