Servizio nuovo... disagi vecchi ?

Termoli giovedì 10 gennaio 2019
di Nicola Felice
Più informazioni su
Una zona degradata di Termoli
Una zona degradata di Termoli © Termolionline.it

TERMOLI. Anche piazza Bega non è da meno come in tante altre segnalazioni di accumulo di rifiuti in vari luoghi della Città.

Nel mese di dicembre vi è registrato solo la sostituzione della nuova società Rieco al posto della Teramo Ambiente, senza alcuna variazione del servizio, con lo stesso personale in numero e funzioni, e la solo sostituzione di alcuni automezzi.

Dal primo di gennaio è entrato in vigore un nuovo calendario, per i primi tre mesi del 2019, per la raccolta dei rifiuti e il ritiro programmato dei nuovi mastelli da parte dei cittadini in singole abitazioni e attività commerciali. mentre nulla ancora è stato programmato per i cittadini in condomini, che continuano a smaltire i rifiuti, negli stessi cassonetti, come in passato.

Si dice che si è in fase di rodaggio. Molto bene!

In pochi giorni, diversi sono stati gli annunci, quasi "minacce", di controlli sul corretto modo di differenziare i rifiuti, e penalizzazioni in caso di errori, non solo economiche ma anche di non eseguire il rito, che i cittadini hanno ricevuto.

Tale comportamento rientra nella logica di avere un servizio efficiente ed efficace. Nello stesso tempo però viene da porsi alcuni punti di domanda, come:

- per quale motivo dalla presa in servizio della nuova società (primo dicembre scorso) non è stato garantito personale e mezzi, in numero funzioni e tipologie, necessari a svolgere il servizio come definito in contratto?

- fino a quando alla Rieco è consentito di proseguire, con evidente vantaggio economico, il servizio in tale condizioni?

- la Rieco pensa di ottenere un servizio migliore di quello in passato, confidando sulla maggiore produttività dello stesso personale in servizio e/o dell'efficienza dei cittadini nel differenziare i rifiuti?

E' giusto che cittadini, aziende, attività commerciali, … siano soggetti ai controlli e alle possibili penalizzazioni in caso di errori, pur di giungere ad avere un servizio efficiente ed efficace.

Nello stesso tempo però è altrettanto giusto che i cittadini siano messi a conoscenza, anche, di come e quando la Rieco, titolare del servizio raccolta, smaltimento dei rifiuti, spazzamento e lavaggio delle strade e aree pubbliche, venga eseguito.

A tal proposito è utile oltre che necessario che venga reso pubblico il calendario indicando data, ora, area e tipo di intervento previsti e programmati per questi servizi.

Auspico che presto l'amministrazione assume appropriate e dovute iniziative.

Nicola Felice