Francesco Onorati trionfa alla prima edizione termolese di Musica in campo

Spettacolo
Termoli lunedì 19 agosto 2019
di Michele Trombetta
Più informazioni su
I vincitori di Musica in campo
I vincitori di Musica in campo © Termolionline.it

TERMOLI. Ha debuttato ieri sera a Termoli sulla Scalinata del Folklore, dopo essere stato ospite per cinque edizioni a Campomarino Lido, il contest Musicale "Musica in campo 2019" giunto alla sesta edizione. Un contest canoro per giovani musicisti e cantanti ai quali si presenta una fantastica opportunità di visibilità anche fuori dei confini regionali, ovvero di girare un videoclip professionale.

La manifestazione è una "creatura" voluta dalla fotografa Giovanna De Benedictis presidentessa dell'Associazione culturale "In Arte Immagine" che da 10 anni si occupa di video, fotografia e cortometraggi, ma soprattutto di tanta musica. Come direttore artistico dell'evento, da qualche anno, c'è Luca Canale della "Live Animation": è lui che con cura minuziosa si occupa di esaminare e selezionare tutte le richieste di partecipazione al contest canoro. Ieri sera in gara vi erano sette concorrenti tra cantanti e gruppi, due questi ultimi e cinque solisti: Francesco del Ciotto, Carmen Berchicci, Katia e gli Effetto Serra, Gianmarco Carlino, Ilaria Cravero, Francesco Onorati, Hill to the Sea.

La selezione è stata presentata da uno spigliato e dispensatore di simpatia che abbiamo trovato sulla nostra strada per la seconda volta questa estate, una vera scoperta, un talent anche lui: Giovanni Schembari. La giuria, di cui anche chi vi scrive era uno dei quattro giudici è stata presieduta da un'icona di questo tipo di eventi quale l'esperto Antonio Di Iorio, reduce dalla serata della selezione di Miss Mondo a Campomarino. Per chi è stato chiamato a giudicare e decidere chi dovesse essere il vincitore della sesta edizione di Musica in Campo non è stato un compito facile, ma alla fine si sono trovati tutti e quattro concordi che a vincere questa nuova edizione svoltasi a Termoli fosse Francesco Onorati, mentre al secondo posto una ragazzina che fin dai tempi del Castello d'Argento, lo zecchino d'oro termolese di Nicolino Cannarsa, abbiamo cominciato ad apprezzare per doti canore evidenti e affinate in questi anni con studi e partecipazioni ad altri contest canori e che ieri sera ha davvero stupito i tanti accorsi sulla scalinata, ovvero la 13enne Ilaria Cravero; al terzo posto il gruppo formato da Katia e gli Effetto Serra che hanno presentato due brani per i quali erano richieste vocalità notevoli: "Have You Ever Seen The Rain?" dei Creedence Clearwater Revival e "Amore disperato" di Nada.

L' altro gruppo "Hill to the Sea" ha vinto il premio della critica, mentre quello della giuria è andato alla giovanissima Ilaria Cravero. Una serata con ottimo pubblico che come sempre ha lottato contro la scomodità dei gradini della scalinata, ma visto il contest piacevole, ha resistito fino all'ultimo.

Come ospite una giovane talentuosa, uscita da questo contest, Alessia Notaro, che ha presentato il suo inedito videoclip “La sorte dell’amore”. Un plauso dunque all'organizzazione, a Giovanna la creatrice dell'evento e al direttore artistico, Luca, perfetti padroni di casa e a tutti i collaboratori, che non hanno lasciato nulla al caso e naturalmente tanti complimenti a tutti gli altri concorrenti come Francesco Del Ciotto, Gianmarco Carlini e Carmen Berchicci che salivano sul palco per la prima volta davanti ad un pubblico numeroso. Un grazie anche all'amministrazione comunale: presente ieri l'assessore alla Cultura e Spettacolo, Michele Barile.