Il nuovo codice della strada: sanzioni più pesanti

lun 15 novembre
Veicoli al crocevia di Claudio de Luca
3min

Dal 10 di novembre sono cambiate diverse norme del Codice posto a disciplina della circolazione stradale. Tra le novità, emerge quella sugli immancabili monopattini elettrici il cui limite di velocità scende da 25Km/h a 20 Km/h (6 Km/h nelle aree pedonali). Questi veicoli non possono circolare (a meno che non siano condotti a mano) oppure essere parcheggiati sui marciapiedi se non in aree previamente individuate dai Comuni. Resta la possibilità di sostare negli stalli dedicati alle biciclette ed ai ciclomotori. Per evitare la sosta selvaggia, i noleggiatori di monopattini devono prevedere l'obbligo di acquisizione della foto al termine di ogni noleggio; da esse deve potersi desumere chiaramente la posizione del parcheggio. Altre norme scatteranno nel tempo. Il legislatore ha previsto l'obbligo di un segnalatore acustico, di un regolatore di velocità e, a partire dal luglio del 2022, delle frecce e di indicatori di freno su entrambe le ruote. Di notte saranno obbligatori le luci di posizione ed il giubbetto catarifrangente.

Dura sanzione anche per chi circola con un monopattino a cui sia stato manomesso il motore. In questo caso il legislatore ha prevista la confisca del mezzo. Cambiano gli obblighi di precedenza nei confronti dei pedoni che stiano attraversando le strisce. Bisognerà fermarsi per consentire il passo non solo a chi abbia già iniziato ad attraversare ma anche a chi sia in procinto di farlo. Un raddoppio delle sanzioni amministrative è previsto per chi getta in strada oggetti o rifiuti: in particolare l’afflizione operante andrà da un minimo di 216 ad un massimo di 866 euro per chi viene sorpreso a buttare rifiuti da auto ferme o in movimento. Prima la sanzione era di 108-433 euro. Chi avesse lanciato dal finestrino un mozzicone od una cartaccia, mentre procede con l’autovettura, dovrà pagare tra i 56 e i 204 euro contro i 26-102 euro precedenti. Viene introdotta la responsabilità del conducente per il mancato utilizzo del casco da parte di chi sia stato trasportato; e ciò indipendentemente dall'età.

La stessa viene poi estesa a ‘tablet’, p.c. portatili e ad altri dispositivo (quali che siano) che facciano allontanare le mani dal volante. Sarà poi possibile effettuare il servizio-taxi anche con i motocicli e con i velocipedi, mentre – in precedenza - tale possibilità rimaneva prevista solo per le autovetture. I Comuni potranno regolamentare i servizi con conducente.

Dal gennaio 2022 le persone con disabilità potranno parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu quando non vi sia disponibilità nei posti riservati. Introdotti nel Codice della strada anche la possibilità di 'stalli rosa' per le donne in gravidanza e per i genitori con figli fino a due anni di età. Le sanzioni previste per chi occupi i parcheggi, senza esserne stato autorizzato, vanno da 80 a 328 euro (per i veicoli a due ruote) e da 165 ad euro 660 (per gli altri). Aumentano gli importi per chi usufruisce di aree di sosta per persone disabili senza averne titolo: da 168 a 672 euro contro gli 87-344 euro della legislazione previgente. Parcheggiare è vietato anche negli spazi riservati alla sosta, È inoltre vietata, sulle strade e sui veicoli, ogni forma di pubblicità (quale che sia) il cui contenuto proponga messaggi sessisti o violenti o stereotipi di genere offensivi o messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell'appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all'orientamento sessuale, all'identità di genere o alle abilità fisiche e psichiche. La violazione del divieto comporta la revoca dell'autorizzazione e l'immediata rimozione della pubblicità.

Claudio de Luca

Ti potrebbero interessare

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione