Corri che ti Passa... i 100 km a Termoli e dintorni: l'impresa di Claudio e Gabriella

Altri Sport
mercoledì 12 maggio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Claudio Bartolacci e Gabriella Orlando
Claudio Bartolacci e Gabriella Orlando © TermoliOnLine

TERMOLI. La 100 km del Passatore è un must per ogni fondista, un totem da sfatare e conquistare. Di corridori e atleti termolesi che l’hanno conclusa ce ne sono stati in passato, ma mai nessuno aveva provato a organizzarla in loco, in forma assolutamente spontanea e amatoriale.

Beh, ci vuole anche un pizzico di follia, poiché percorrere 100 chilometri di corsa significa lambire le 15 ore, come hanno voluto testare Claudio Bartolacci e Gabriella Orlando.

La 100 km del Passatore non si è disputata a causa del Covid e allora i due gagliardi sportivi non si sono persi d’animo e partendo da Termoli, meta anche dell’arrivo, hanno attraversato le strade del basso Molise, nell’hinterland, centrando il traguardo a 3 cifre.

Come ricordano i promotori di questa impresa, «La 100 km del Passatore è una competizione podistica di ultramaratona che si svolge annualmente nell'ultimo sabato di maggio con partenza da Firenze e arrivo a Faenza. La gara, che si è svolta per la prima volta nel 1973, è intitolata al Passatore, popolare figura della storia e del folclore romagnolo. Quest’anno è stata annullata causa Covid, si terrà solo la gara per i professionisti valida per il campionato nazionale. Così, noi abbiamo pensato perché non farla qui a Termoli?  Approfittando del tempo a disposizione causa chiusura delle nostre attività ci siamo allenati per coprire la distanza di 100 km».

Coraggio leonino e prestazione da maratoneta più che doppia, visto il tragitto compiuto. Un'avventura vissuta ieri, martedì 11 maggio.