Enrico Sabetta appende il fischietto al chiodo, si è dimesso da arbitro di basket

Altri Sport
Termoli martedì 16 luglio 2019
di Michele Trombetta
Più informazioni su
L'arbitro Enrico Sabetta
L'arbitro Enrico Sabetta © Termolionline.it

TERMOLI. Sipario sulla carriera da arbitro di basket internazionale del termolese Enrico Sabetta.

Con queste parole postate su Facebook, Enrico Sabetta annuncia a tutti i suoi amici e sostenitori di aver deciso di appendere il fischietto da arbitro di pallacanestro internazionale e di serie A: "Finisce qui. Ieri ho rassegnato con un pizzico di malinconia le mie dimissioni da arbitro. Sono passati 36 anni 10 mesi e 8 giorni da quando in una piccola palestra della scuola media Albert Schweitzer di Termoli il Prof. Artese mi iscrisse “d’autorità” al corso di arbitri di basket tenuto da un burbero napoletano dal cuore d’oro di nome Ninì Ardito.

Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e ne ho percorsa di strada, tra tantissime gioie e qualche amarezza. Per questo motivo, mi sento di ringraziare tutti coloro che, chi più chi meno, hanno percorso questo lungo cammino con me, vorrei citarli tutti, ma la lista sarebbe troppo lunga e certamente ne dimenticherei qualcuno; però non posso non ricordare il mio papà e la mia mamma, protagonisti assoluti del mio film. Il basket, la mia vita..."

Ringraziamo Enrico poiché attraverso la sua bravura e competenza, ha fatto conoscere Termoli ai grandi livelli del basket nazionale. Un arbitro davvero importante tanto che le classifiche lo hanno sempre messo tra i primi 10 più bravi in Italia e ora di sicuro il basket cittadino potrà avvalersi della sua esperienza accumulata in tutti questi anni. Sabetta è un nome che lascia un'impronta indelebile nel panorama cestistico italico.

Grazie Enrico per tutto quello che hai fatto e ci hai dato, in termini di orgoglio termolese.