Bocce, in campo un'intera scuola di ballo: vince la coppia Lancia-Di Fonso

Altri Sport
Termoli giovedì 09 gennaio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Bocce, in campo un'intera scuola di ballo: vince la coppia Lancia-Di Fonso
Bocce, in campo un'intera scuola di ballo: vince la coppia Lancia-Di Fonso © Bocciofila 'Madonna delle Grazie'

TERMOLI. Il primo torneo del 2020 l’associazione bocciofila “Madonna delle Grazie” di Termoli lo ha riservato ad un’intera scuola di ballo, un gruppo di amici che dopo settimane di prove si è voluto cimentare in una gara di bocce. Ne è uscita fuori una giornata splendida per il mondo delle bocce, tanti dilettanti che si sono confrontati sulle nuove piste dei campi di via Cina. Un momento importante per tutti, per la “Madonna delle Grazie” che ha acquisito il colore rosa - tantissime donne hanno dato battaglia ai maschietti - e soprattutto la vivacità di vedere l’intero palazzetto pieno con tanti atleti nuovi e non abituali.

Gli onori di casa sono stati curati da Luigi Vigilante che ha seguito passo passo i tanti principianti avvicinatisi a questo sport che oggi, più che mai, sta mostrando di crescere in maniera impressionante nel centro adriatico. Il lungo ed elaborato lavoro di crescita e rinnovamento in seno alla “Madonna delle Grazie” continua rispettando i tempi stabiliti. Certo trovare atleti alle prime armi che si avvicinano anche a questo sport (chi è sceso in campo nello scorso week-end è abituato alle sale da ballo) non è facile e viene testimoniato da un interesse particolare che giunge dalla grande maestria ed accoglienza dell’intero staff del “Madonna delle Grazie”.

Roberto Lancia e Di Fonso Gianfry sul podio della manifestazione sono stati tra l’altro i campioni della categoria uomini, aggiudicandosi la finale contro il duo femminile Pina Ruccolo e Pina Cupone. È andata male al gentil sesso, sconfitto con un perentorio 10-0, ma ha trionfato lo sport e la bellezza di credere in questa disciplina. Nelle semifinali gli sconfitti sono stati Mariella Palma e Pina Tufilli, mentre fra gli uomini Pietro Chiorri e Mimmo Coppola. Un esempio questa gara da riproporre e soprattutto da pubblicizzare per chi vuole avvicinarsi al mondo delle bocce. Il momento di aggregazione si è concluso con la splendida cena messa in piedi dal gruppo di ballo con ospiti gli arbitri della bocciofila termolese.