Un'oasi a pochi km dalla città, boom per l'open day al Golf club

Altri Sport
domenica 28 giugno 2020
di Emanuele Bracone
Più informazioni su
Un'oasi nel verde a pochi chilometri dalla città, boom per l'open day al Golf club di Termoli
Un'oasi nel verde a pochi chilometri dalla città, boom per l'open day al Golf club di Termoli © TermoliOnLine

TERMOLI. Un vero e proprio boom di neofiti e aspiranti appassionati all’Open day del golf club di Termoli, ieri in contrada Pozzo Pisano.

Il meteo certamente è stato un fattore non secondario, dopo un mese di giugno a tratti bizzoso. L’ultimo sabato di giugno ha confortato lo sforzo degli organizzatori, la famiglia Masciantonio, supportati da storici soci del campo pratica e soprattutto dall’istruttore di club Giancarlo Mancini e dall’istruttore federale Lorenzo Ambrosi, venuto appositamente da Fiuggi. Siamo stati lieti di offrire una vetrina mediatica a chi da diversi anni, fin dal 2012 e poi con l’apertura del 2016, a costo di enormi sacrifici, non sempre apprezzati, basti vedere alcuni commenti social balordi postati ieri durante la nostra diretta mattutina, sta cercando di apportare nuove opportunità di richiamo turistico e sportivi sul nostro territorio.

Aver contribuito assieme al club di contrada Pozzo Pisano a portare un centinaio di persone per l’Open day è moto di orgoglio per chi ama la nostra realtà adriatica, come certamente noi di Termolionline. Troppo semplice la critica sterile e disfattista. Chi ama Termoli, sceglie Termoli.

«E’ stato un grande successo – ha commentato Ida Masciantonio, che assieme al papà Giuseppe e al fratello Paolo (presidente), porta avanti la realtà golfistica che sorge nella Valle del Sinarca».

Come abbiamo scritto nell’articolo di presentazione, è bello stare all’aria aperta su un prato curato e prendere confidenza con uno sport nuovo

Riparte così l’attività coi corsi di avviamento al golf, con un istruttore di circolo, che viene coadiuvato da istruttori federali, che potrà accompagnare i primi colpi portati con ferri e legni, oppure affinare e perfezionare gesti tecnici già avviati sul fairway.

«E’ un posto davvero rilassante, dove c’è anche la socializzazioni tra ospiti, soci e visitatori, e poi il golf è uno sport che coinvolge tutto il nostro corpo – afferma Ida Masciantonio – e fa bene sia al fisico che alla mente». In effetti è proprio così ed è delizioso assistere a batterie di intere famiglie che sparano colpi a decine e decine di metri di distanza, quale altra disciplina offre questo? Adulti e ragazzi, genitori e figli accomunati dalla passione sportiva, con sacca e mazze rigorosamente tenute a puntino.

Il golf, sport emergente, non è più visto solo come un passatempo dei più abbienti, ma disciplina di grande appeal. La struttura si estende su un area di circa 25.000 mq è dotata di otto postazioni di tiro, con un driving range da 300 metri, pitching green con bunker ed un putting green.