​Rotabeach Tennis, i giovani del Rotaract per raccogliere fondi con lo sport

Altri Sport
lunedì 10 agosto 2020
di La Redazione
Più informazioni su
I vincitori
I vincitori © Termolionline

TERMOLI. E’ diventata ormai una consuetudine quella del RotaBeach Tennis, il torneo che si gioca sulla spiaggia per raccogliere fondi da dedicare ai service distrettuali e nazionali, oltre che territoriali organizzata dai ragazzi del Rotaract Club Termoli e patrocinato dal Rotary Club Termoli.

Venti coppie maschili in campo, al lido Le Dune Beach Club di Termoli sul lungomare Nord domenica 9 agosto, hanno richiamato anche un folto pubblico ad ammirare le performance di giocatori amatoriali e non che per tutta la giornata si sono scontrati e divertiti a suon di racchette per un gioco che non ha età. E lo dimostrano anche i giocatori, come Marco Piccoli e Mattia Putignano che hanno ottenuto una borraccia del Rotary per essere appunto i più piccoli del torneo, che hanno saputo gareggiare e battersi con gli altri atleti non professionisti.

A seguire poi premio anche per la coppia Levantino Paravia e Angelo Suero premiati da Maria Grazia Giordano, delegata per il Molise del Distretto Rotaract 2090 che si è congratulata con i ragazzi del club per l’organizzazione e la manifestazione. Al terzo posto Lorenzo Perricone e Luca Verini, premiati da Raffaella Mastantuoni, delegata Rotary per il Rotaracat, al secondo posto Michele Celenza e Manuel Parisi premiati dal presidente del Rotary Club Jerry Carotenuto e infine al primo posto Lorenzo De Rosa e Fabrizio Fusco, premiati dalla presidente del Rotaract Club Termoli Elena Berchicci.

La manifestazione sportiva arrivata alla terza edizione è uno degli appuntamenti più attesi dell’estate termolese e anche uno dei più apprezzati tra le iniziative dei giovani rotaractiani che quest’anno hanno lavorato per realizzare l’evento in piena sicurezza e nel rispetto delle regole anti covid.

“Ringraziamo tutti coloro che ci hanno aiutato, Fabrizio Pannunzio e il Rotary Club Termoli per l’organizzazione; ringraziamo il Lido Le Dune per averci ospitato, gli sponsorOromoda Martino Group Gioiellerie per il primo premio, Diez, Coccobill, Sottovento e Solidali per averci sostenuti. Con il vostro contributo – ha concluso la presidente del Rotaract – avete aiutato a realizzare i service per l’abbattimento della poliomelite nel mondo e per la ricerca sul cancro”.