Torna sul parquet l'Airino: arriva Mirando, rebus Benediktsson

Basket
Termoli sabato 12 gennaio 2019
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Francesco Mirando
Francesco Mirando © Termolionline.it

TERMOLI. Torna il campionato di serie c Silver di basket e la squadra termolese dell'Airino per la quarta giornata di ritorno viaggia alla volta di Teramo per incontrare la Tasp Teramo a spicchi, squadra concorrente che gioca per il terzo posto assieme alla nostra a 18 punti. Questo nuovo anno per la formazione termolese inizia con due notizie di una certa importanza, una buona e una meno. Cominciamo dalla meno buona: il giovane e interessante giocatore svedese dell'Airino, l'ala André Benediktsson, tornato in patria per le vacanze natalizie, non è ancora tornato in sede dal 5 gennaio, giorno in cui era previsto il suo rientro. I motivi pare siano da attribuire ad un malanno al ginocchio e queste motivazioni non hanno convinto i dirigenti e il coach Massimo Di Lembo i quali ora, scaduto l'ultimatum dato per il ritorno fissato entro ieri venerdì 11 gennaio, faranno le dovute valutazioni con i provvedimenti del caso.

La notizia buona invece è che la società non è stata con le mani conserte; infatti nel frattempo è stato acquistato Francesco Mirando, play guardia, classe 1992 altezza 188 cm proveniente dalla Svevia Lucera. L'anno scorso ha giocato nella serie C Silver Calabria a Cosenza, ma ha giocato anche diverse stagioni in serie B a San Severo, sua città natale. Intanto, come dicevamo, stasera a Teramo si riprende a giocare: prima della sosta natalizia, in casa, si è disputata una bella performance vincente contro il Porto San Giorgio. Stasera non sarà semplice contro gli avversari storici di Teramo, ma noi rimaniamo fiduciosi. Forza, ragazzi!