Pronostici e considerazioni: verso il derby tra Air Basket e Airino

Basket
Termoli giovedì 14 novembre 2019
di Michele Trombetta
Pronostici e considerazioni: verso il derby tra Air Basket e Airino
Pronostici e considerazioni: verso il derby tra Air Basket e Airino © Termolionline.it

TERMOLI. Qui Air Basket : Arriva questa sera il derby cittadino tra la neonata Italiangas Air Basket Termoli e la storica ultratrentennale società cestistica termolese dell'Airino. Se dovessimo parlare solo in termini tecnici e guardando la classifica, dopo solo 6 giornate, i numeri dicono che non ci dovrebbe essere partita, e probabilmente sul risultato finale i ragazzi di Corbo alla fine avranno la meglio.

Ma vogliamo riservarci fino alla fine qualche ragionevole dubbio soprattutto per l'amicizia e la stima che comunque abbiamo per tutti i protagonisti delle due squadre cittadine, in questo momento la nostra simpatia (e come potrebbe essere altrimenti) vira più verso i baby di coach Salvatore Coppola, ma questo però non mi fa perdere di vista la realtà, indubbiamente la squadra dell'Air è tecnicamente una squadra forte e con individualità che potrebbero fare la differenza ovunque, e fino ad ora 3 vittorie e 2 sconfitte; bisogna dire che che anche nelle due sconfitte i ragazzi hanno reso difficilissima la vita agli avversari. Quindi se dovessimo tecnicamente sbilanciarci con un pronostico è chiaro che la nostra idea è rivolta verso una vittoria dell'Air, l'unico pericolo che potrebbe creare loro qualche problema è che i ragazzi snobbino la portata della gara, ma sappiamo che non sarà cosi .

Qui Airino Basket :

I vistosi miglioramenti visti nonostante la quinta partita persa su 5 giocate ci hanno sicuramente confortati. Certo per riuscire a cancellare gli zeri nelle caselle delle vittorie e dei punti in classifica ci vuole ben altro, ma bisogna anche dire che sulla testa di questa squadra aleggia da tempo un nuvolone nero pece che gli procura una catena impressionante di episodi negativi che aumentano a vista d'occhio il divario con il resto del campionato. Già hanno dovuto far a meno del loro maggior talento che avevano in squadra, Stefano Tedeschi, e difficilmente lo potremmo rivedere in campo quest'anno. Domenica, nel momento migliore della squadra, perde per una ferita lacero contusa al volto il bravo e figlio d'arte Michele Landolfi: quindi, oltre alle diverse peripezie che devono affrontare durante la settimana per potersi allenare come si deve ci si mette anche la sfortuna come se non ne avessero già abbastanza. Ma una cosa ci stupisce positivamente e di questo stiamone certi tutti: molti altri in queste situazioni avrebbero già buttato la spugna, loro non lo faranno e continueranno con la dignità che li hasempre distinti e stasera, anche se partono battuti, non saranno comunque domi.