Termoli calcio 1920 espugna Isernia e resta a punteggio pieno

Calcio
domenica 10 ottobre 2021
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Il Termoli calcio espugna Isernia
Il Termoli calcio espugna Isernia © TermoliOnLine

TERMOLI. I giallorossi tornano da Isernia con 3 punti, la quinta vittoria di fila dall’inizio del campionato di Eccellenza e la decima dall’avvio della stagione.

Tre punti come i tre gol inferti alla formazione Città di Isernia San Leucio Roccasicura. 

Il Termoli Calcio 1920 ha espugnato anche lo stadio Lancellotta di Isernia, confermando di essere una reale macchina da guerra. 

Tre vittorie in trasferta sulle cinque collezionate fin qui, con la doppietta prestigiosa maturata in otto giorni tra Venafro e Isernia, sette gol che hanno risolto anche il problema della presunta sterilità offensiva.  

La formazione di Esposito ha vinto oggi con grande convinzione dei propri mezzi. I giallorossi sono passati di autorità, appena dopo 8 minuti il solito De Filippo rompeva gli equilibri; De Filippo un giocatore che riteniamo sia davvero uno che merita altri palcoscenici perché davvero è un lusso per questo campionato, brava la dirigenza giallorossa che ha saputo pescarlo. 

La squadra isernina pareggia quasi subito, su rigore al 12’ con Carcione, ma il Termoli non si scompone più di tanto e continua a macinare il suo gioco che ormai possiamo dire più che collaudato.

Così si arriva al 24esimo e sempre De Filippo riporta il Termoli avanti. Da lì in poi la squadra adriatica ha controllato la partita senza patemi.

Si va al riposo, nei secondi 45 minuti ci si aspettava una reazione dei padroni di casa, ma con questo Termoli è difficile per chiunque cercare d’imporsi, la squadra di Esposito è sempre in controllo e appena può colpisce e cosi proprio nel momento nevralgico della gara, Lorusso al 25esimo della ripresa assesta la mazzata finale e infiocchetta il risultato decretando la parola fine alla contesa, nonostante una certa reazione, rabbiosa ma poco lucida, del leone isernino ferito a morte.

Possiamo dire che dopo il gol del 3-1 i giallorossi i giallorossi in totale controllo hanno portato sul piano da loro stessi voluto la squadra avversaria e cosi al fischio finale, esplode la gioia e il tripudio dei tanti tifosi che nonostante un tempo inclemente, hanno seguito fino a Isernia e soprattutto sostenuto a gran voce la squadra che ormai possiamo dirlo è in fuga.

Dietro, solo l’Olympia Agnonese tiene il passo del Termoli ma questo Termoli pensiamo che non temerà nessuno, poi però è sempre il campo quello che dirà l’ultima parola, il torneo di Eccellenza parla giallorosso.