Napoli-Perugia, l'arbitro termolese Luca Massimi fischia 3 calci di rigore

Calcio
Termoli martedì 14 gennaio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Luca Massimi
Luca Massimi © Termolionline.it

TERMOLI. Non c''è che dire, con tre calci di rigore fischiati, di cui solo due realizzati, più uno reclamato (dall'insaziabile Napoli), la prestazione del direttore di gara termolese Luca Massimi è stata nel bene e nel male da protagonista nel match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia Napoli-Perugia, disputata allo stadio San Paolo.

Tutto o quasi avvenuto nei primi 45 minuti di gara, quando la doppietta dagli undici metri realizzata da Lorenzo Insigne ha permesso alla squadra guidata da Rino Gattuso di qualificarsi ai quarti di finale, a spese dell'undici condotto da Serse Cosmi.

Gli umbri hanno fallito il penalty che poteva riaprire la partita, concesso dopo un lungo conciliabolo al Var.

Scrutando i primi siti specializzati nel web la conduzione di Massimi non è piaciuta molto, con voti che vanno da 4.5 a 5.5. Vedremo domani i giornali sportivi in edicola.