TermoliOnLine - Portale di informazione su Termoli e Basso Molise. Commercio, Servizi, Turismo.

Monsignor Valentinetti è a Termoli, all’ex seminario si parla di “migranti” e “accoglienza” foto

Più informazioni su

TERMOLI. Si è tenuto presso la sala convegni dell’ex seminario di Piazza Sant’Antonio di Termoli, su iniziativa della Caritas di Termoli-Larino, ente gestore del Progetto Sprar “Rifugio Sicuro”, l’evento dibattito all’interno delle celebrazioni della Giornata Mondiale del Rifugiato 2017.

Generico

L’iniziativa è stata occasione per approfondire il tema “Medicina e Migrazioni”.

L’incontro ha previsto la testimonianza del presidente e di alcuni operatori della Fondazione di “Casa della Carità di Milano” che da circa 15 anni si prende cura dei bisogni dei più poveri della città assistendoli sul piano sanitario e della tutela dei diritti e dell’integrazione.

l’appuntamento si è anche proposto di essere un’occasione di confronto tra coloro che si occupano di assistenza sanitaria e sociosanitaria al migrante nel territorio del Basso Molise sia a livello istituzionale sia di terzo settore.

A introdurre i convenuti nel dibattito è stata la relazione sul tema “Ero straniero e mi avete accolto” (Mt 25, 35) tenuta da S.E. Mons. Tommaso Valentinetti, già vescovo di Termoli-Larino che ai nostri microfoni ha trattato il tema citato affrontando, insieme a don Virginio Colmegna, Presidente della Fondazione Casa della Carità di Milano, la questione “accoglienza” e il tema dello “straniero”.

Interessanti anche le relazioni della dottoressa Laura Arduini e della collega Monica Lammoglia mentre, a riflettere sul tema: “La realtà locale. Dialogo a più voci: esperienze e riflessioni” sono stati il dottor Malinconico, dirigente Salute Mentale, il dottor Carfagnini, dirigente medico del Pronto soccorso, il direttore facente funzioni del reparto di Ginecologia e Ostetricia Dino Molinari e il dottor Pinti moderati dal dottor Girolamo Baldassarre, Psicologo e Dirigente c/o Consultorio familiare di Larino.

Più informazioni su