Cordoglio diffuso nell'area frentana per la morte del dottor Augusto Vincelli

Attualità
martedì 17 novembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
L'annuncio funebre del dottor Augusto Vincelli
L'annuncio funebre del dottor Augusto Vincelli © TermoliOnLine

LARINO. Mai come in questa mattinata drammatico, con altri 3 decessi per Covid, e uno di essi che riguarda un medico di famiglia che operava nell’area frentana, pone al centro della discussione dell’emergenza sanitaria il ruolo della medicina del territorio.

Proprio ieri il Tar del Lazio ha dato torto alla Regione guidata da Zingaretti riguardo l’opera a domicilio di malati Covid da parte dei medici di base.

"L’affidamento ai medici di medicina generale del compito di assistenza domiciliare ai malati Covid" risulta in contrasto con la normativa emergenziale.

Per questo il Tar del Lazio ha parzialmente accolto un ricorso proposto dal Sindacato dei Medici Italiani contro alcuni provvedimenti della Regione Lazio.

Per effetto delle decisioni regionali "i Medici di Medicina Generale - precisa il Tar - risultano investiti di una funzione di assistenza domiciliare ai pazienti Covid del tutto impropria, che per legge dovrebbe spettare unicamente alle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (Usca)".Per il Tar i medici verrebbero "pericolosamente distratti dal compito di prestare l'assistenza ordinaria, a tutto detrimento della concreta possibilità di assistere i tanti pazienti non Covid, molti dei quali affetti da patologie anche gravi”.

Insomma, al di là del fatto che riguarda un territorio circoscritto e non afferente il Molise direttamente, è senza dubbio un pronunciamento significativo, anche alla luce delle norme che volevano affiancare i medici di medicina generale nella catena dei tamponi disposti dalla sanità pubblica.

Intanto, arrivano i messaggi di cordoglio da parte dei sindaci dei Comuni del Cratere coinvolti nella vicenda del dottor Augusto Vincelli, queste le generalità, che rendiamo ora nella loro completezza, proprio in virtù dei post social pubblicati dai primi cittadini, come Giuseppe Puchetti, dal Palazzo Ducale di Larino.

«Cari concittadini una tragica notizia ci ha raggiunti all'alba. Il dottor Augusto Vincelli è deceduto nel reparto di terapia intensiva del Cardarelli.Alla sua famiglia, alla moglie e alle figlie le condoglianze di tutta l'amministrazione comunale». Identico messaggio, nel suo significato, dall’amministrazione comunale di Rotello: «A seguito della tragica notizia di stamattina della scomparsa del dottor Augusto Vincelli l'amministrazione comunale porge le più sentite condoglianze alla sua famiglia».

A esprimersi, anche la “sindaka” di Casacalenda, Sabrina Lallitto: «Tutti noi ci stringiamo, oggi, attorno alla famiglia del Medico di Larino, scomparso stanotte. E insieme a lui, ricordiamo tutte le vittime di questo maledetto virus. Non stanchiamoci mai di prenderci cura di noi e del prossimo. Rispettiamo le regole. Uniti. Sempre. La Sindaka».