Legato ai polsi e sanguinante, Achille Salerno ringrazia chi l'ha salvato e le forze dell'ordine

Cronaca
Termoli martedì 16 aprile 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Achille Salerno
Achille Salerno © Facebook

TERMOLI. Nella serata di ieri, a 5 giorni dall'avvenuta aggressione ai suoi danni, dopo aver concesso la testimonianza dello scorso weekend a Termolionline, Achille Salerno, il trader finanziario internazionale finito all'ospedale di Chieti per l'agguato subito all'uscita del casello di Lanciano, ha salutato tutti dal suo profilo Facebook, ringraziando chi lo ha aiutato in quei drammatici momenti di giovedì scorso.

Intanto, la giornata è iniziata con la notizia dell'arresto del suo aguzzino.

Ecco la testimonianza social di Achille Salerno

«Buonasera a tutti Amici!!!!

Oggi devo fare un ringraziamento pubblico a chi mi ha salvato la vita "Antonella", so solo il nome e niente altro, è stata una ragazza coraggiosa che ha affrontato chi mi stava portando via con i polsi legati e sanguinate.

GRAZIE ANTONELLA !!

Ti devo la vita

Te ne sarò grato per sempre e spero di incontrarti presto.

Devo anche ringraziare tutto lo staff del pronto soccorso di Chieti, la D.ssa De Filippi, l'infermiera Caterina e le due apprendiste Lorenza e Joana che si sono prese cura di me.

Tutta l'arma dei Carabinieri di Ortona che ha assicurato alla giustizia questo bastardo che mi ha ridotto così.

Tutta la mia famiglia che mi è sempre stata vicina.

Tutti gli amici che mi hanno telefonato da tutto il mondo e continuano a telefonarmi.

Scrivendo questo messaggio mi sono commosso a vedere l'affetto che ho ricevuto da parte di tutti.

Ed in fine ma non perché sia ultima la mia adorata Solange che si è sempre presa cura di me per tutto il tempo e continua a farlo.

Grazie a tutti Voi di vero cuore...