TermoliOnLine - Portale di informazione su Termoli e Basso Molise. Commercio, Servizi, Turismo.

‘Serate d’Agosto… a Campobasso’: le bocce per tutti… oltre i limiti foto

Più informazioni su

CAMPOBASSO. Tanto divertimento per un pomeriggio da ricordare e una manifestazione da ripetere. L’evento sportivo ‘Le bocce per tutti… oltre i limiti’, promosso dagli assessorati comunali allo Sport, Cultura e Pari Opportunità e curato dal Comitato Regionale del Molise della Federazione Italiana Bocce, ha visto in campo, al Bocciodromo Comunale di Campobasso, confrontarsi, in un’avvincente e appassionata gara di bocce, venti coppie, composte da un atleta normodotato e uno paralimpico.
Hanno partecipato alla manifestazione anche il CIP Molise, Special Olympics e FISPIC, i cui atleti hanno partecipato alla kermesse sotto l’attento sguardo, rispettivamente, della presidente regionale Donatella Perrella, della direttrice regionale Pina Calcagnile e del delegato regionale Gianluca Praitano.
In un pomeriggio durante il quale sono stati tutti vincitori, per la cronaca a vincere la prima edizione della gara ‘Le bocce per tutti… oltre i limiti’, evento durante il quale agonismo e divertimento sono andati di pari passo, sono stati Tiziano Marinelli e Mariella Procaccini, che nella finalissima hanno superato Pasquale Mitri e Luigi Lanzillo. Al terzo e quarto posto, rispettivamente, le coppie, composte da Maurizio Ortenzio con Fernanda Ricciuto e Soraya D’Ilio con Daniela Ciarlitto.
L’evento rientrava tra le manifestazioni di ‘Serate d’Agosto… a Campobasso’, presenti per l’occasione, ad assistere agli incontri e alle premiazioni, il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, gli assessori comunali Emma de Capoa e Maria Rubino, il consigliere comunale Gianluca Maroncelli, oltre ai vertici regionali e provinciali della Federazione Italiana Bocce, il presidente regionale Angelo Spina e il delegato provinciale Giuseppe Bax, insieme ai vertici regionali di CIP Molise, Special Olympics e FISPIC.
Sia da parte degli amministratori comunali, che da parte del presidente del Comitato Regionale FIB Molise, è emersa, durante le premiazioni, la volontà di rilanciare i bocciodromi cittadini, quale luogo dove praticare uno sport che, dal 2024 dovrebbe diventare disciplina olimpica, formando gli atleti normodotati e paralimpici delle bocce molisane, e dove poter socializzare e trascorrere quotidianamente le proprie ore di relax.

Più informazioni su