TermoliOnLine - Portale di informazione su Termoli e Basso Molise. Commercio, Servizi, Turismo.

La Procura non dispone l’autopsia sulla salma della 51enne morta sulla Bifernina

Più informazioni su

TERMOLI. E’ stata restituita ai familiari la salma della 51enne Maria Varra, la donna deceduta nel tardo pomeriggio di domenica scorsa a causa del violentissimo impatto tra l’Alfa 147 su cui viaggiava come passeggera e una Fiat Panda condotta da una 32enne di Bojano. Dalla Procura di Larino è arrivato il nulla osta, senza che sia stata disposta l’autopsia, dopo che il medico legale incaricato dal Pm ha valutato adeguatamente la documentazione in suo possesso, sui referti e la ricognizione cadaverica esterna compiuta dopo che il corpo senza vita della 51enne è stato ricomposto all’obitorio dell’ospedale San Timoteo.

Ieri mattina, per la seconda volta in due giorni, i familiari di Maria erano scesi a Termoli per avere lumi sul dissequestro del corpo senza vita della loro congiunta, conservato nella cella frigorifera del nosocomio di viale San Francesco. Nelle prossime ore si celebreranno i funerali. Oggi, invece, alle 15.30, è prevista l’udienza di convalida dell’arresto del 49enne di Campobasso che guidava la 147 in condizioni di ubriachezza. L’uomo è accusato di omicidio stradale e l’udienza avrà luogo nel carcere di Larino, dove è ristretto da domenica sera, appena dimesso dal pronto soccorso del San Timoteo.

Più informazioni su